Notizie Analisi I tori del BTC avranno la meglio?

I tori del BTC avranno la meglio?

July 11, 2023 Analisi
BITmarkets | I tori del BTC avranno la meglio?

Il prezzo del Bitcoin (BTC) è raddoppiato nella prima metà del 2023 dopo aver superato l'inverno crittografico del 2022. Durante la scorsa settimana, è emerso un breakout di successo al di sopra del livello di resistenza vitale di $30K.

Al momento, i tori del Bitcoin stanno godendo di un rally da diversi giorni, ma i mercati sono in modalità di consolidamento da quasi un mese, il che porta alla domanda da un milione di dollari: È il momento di prendere profitto o questo rally del BTC ha ancora qualcosa in serbo per i trader e gli investitori?

BTC3

BTC/USD - Time Frame giornaliero

Ci sono diversi fattori e condizioni di mercato che modellano e/o influenzano il Bitcoin, in particolare la macroeconomia. Il clima economico generale e le decisioni di politica monetaria influenzano i movimenti di mercato nel contesto tradizionale e anche nelle criptovalute.

I persistenti rialzi dei tassi di interesse, la continua debolezza del settore bancario e le preoccupazioni per il tetto del debito hanno posizionato il Bitcoin come un'alternativa degna di nota agli asset di capitale tradizionali.

Cosa sta facendo la FED?

In generale, la Federal Reserve degli Stati Uniti ha aumentato i tassi di interesse di oltre 4 punti percentuali dal marzo 2022 per ridurre l'inflazione rovente a cui la nazione ha assistito, che è stata la più alta degli ultimi quattro decenni.

Dopo l'ultimo aumento dei tassi di interesse di 25 punti base all'inizio di maggio, la Fed potrebbe aumentare ancora i tassi di interesse, secondo le osservazioni del presidente della Fed di San Francisco Mary Daly, pronunciate durante un evento alla Brookings Institution:

"Probabilmente avremo bisogno di un altro paio di rialzi dei tassi nel corso di quest'anno per riportare davvero l'inflazione" in modo sostenibile all'obiettivo del 2% della banca centrale americana.

Cosa sta facendo la SEC?

Dopo la frenesia delle cause legali, la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha approvato diversi ETF su Bitcoin e altri tipi di fondi negoziati in borsa su criptovalute. Finora, però, l'autorità di regolamentazione del mercato ha dato il via libera solo a fondi che tengono traccia dei futures sulle criptovalute o che possiedono azioni di società con un'esposizione indiretta alle criptovalute.

Nel frattempo, gli investitori di Wall Street chiedono un ETF sul Bitcoin. L'incertezza del mercato per la decisione negativa della SEC sull'ETF a pronti potrebbe infatti causare un'immediata rivalutazione del prezzo del Bitcoin, ma potrebbe non essere chiaro se il BTC salirà o scenderà di livello in mezzo all'incertezza.

Prova a invitare i tuoi amici e guadagnare insieme

Articoli correlati