Notizie Andamenti I prestiti privati basati su Blockchain raddoppiano nel 2023

I prestiti privati basati su Blockchain raddoppiano nel 2023

December 18, 2023 Andamenti
BITmarkets | I prestiti privati basati su Blockchain raddoppiano nel 2023

Con il valore del credito privato tokenizzato attivo attualmente a 582 milioni di dollari, un sorprendente aumento del 128% rispetto a un anno fa, i prestiti basati su blockchain hanno ripreso slancio nel 2023.

Secondo i dati del tracker di prestiti di asset reali RWA.xyz, il mercato è ancora lontano dal suo picco di 1,5 miliardi di dollari nel giugno 2022, ma la rinascita potrebbe indicare che, alla luce dei recenti aumenti dei tassi di interesse, i mutuatari sono alla ricerca di alternative basate su blockchain ai finanziatori tradizionali.

Secondo un rapporto del 1 dicembre di NerdWallet, gli istituti di credito hanno offerto tassi di interesse per i prestiti bancari alle piccole imprese che vanno dal 5,75% all'11,91%, mentre l'attuale tasso percentuale medio per i protocolli di credito basati su blockchain è del 9,64%.

La società di gestione patrimoniale Fasanara Capital, situata nel Regno Unito, è uno dei mutuatari più notevoli degli ultimi tempi. Ha ottenuto un prestito di 38,3 milioni di dollari da Clearpool a un rendimento percentuale annuo di base (APY) inferiore al 7%.

Un altro attore finanziario sul mercato è la banca brasiliana Divibank.

Con 255 milioni di dollari in prestiti attivi, Centrifuge, basata su Ethereum, detiene ora oltre il 43% del mercato, con un aumento del 203% rispetto agli 84 milioni di dollari dell'inizio del 2023.

Con 143 milioni di dollari di prestiti attivi, Goldfinch è il secondo più grande protocollo di credito blockchain, seguito da Maple con 103 milioni di dollari.

Tre delle principali criptovalute utilizzate per consentire questi prestiti sono USD Coin (USDC), Dai (DAI) e Tether (USDT), che sono monete stabili ancorate al dollaro USA.

I dati indicano che i settori dei consumatori (197,7 milioni di dollari) e dell'automotive (186,8 milioni di dollari) sono le principali fonti di richieste di prestiti basati su blockchain, seguiti da fintech, immobiliare, crediti di carbonio e commercio di criptovalute.

Il mercato dei prestiti attivi, pari a 506 milioni di dollari, rappresenta solo lo 0,3% circa delle dimensioni del mercato del credito privato tradizionale, pari a 1.600 miliardi di dollari, nonostante il recente aumento.

Ci sono però dei rischi associati all'ottenimento di prestiti tramite protocolli basati su blockchain. I potenziali mutuatari dovrebbero considerare i rischi per la sicurezza, come i contratti intelligenti, la collateralizzazione e l'insolvenza, prima di accendere un prestito.

Fonti:

https://cointelegraph.com/news/blockchain-based-private-loans-582m-doubling-from-last-year

https://www.nerdwallet.com/article/small-business/small-business-loan-rate-fees

https://app.rwa.xyz/

Prova a invitare i tuoi amici e guadagnare insieme

Articoli correlati