Notizie Analisi Caso FTX chiuso: Gli investitori sono stati completamente risarciti

Caso FTX chiuso: Gli investitori sono stati completamente risarciti

May 13, 2024 Analisi
BITmarkets | Caso FTX chiuso: Gli investitori sono stati completamente risarciti

La famigerata storia della defunta borsa di criptovalute FTX, crollata diciotto mesi fa, è ormai prossima alla risoluzione. Il fondatore ed ex CEO, Sam Bankman-Fried, è stato recentemente condannato a 25 anni di carcere per aver sottratto circa 11 miliardi di dollari ai clienti di FTX.

L'8 maggio, i debitori di FTX hanno depositato presso il Tribunale fallimentare degli Stati Uniti il loro piano di riorganizzazione anticipato e la relativa dichiarazione informativa. I documenti affermano che tutti i creditori e i clienti saranno rimborsati integralmente, compresi gli interessi.

Si prevede che il 98% dei creditori di FTX riceverà il 118% dei crediti ammessi entro 60 giorni dall'entrata in vigore del piano. Altri creditori dovrebbero ricevere il 100% dei loro crediti ammessi, più miliardi di risarcimento per il valore temporale dei loro investimenti.

Come e perché FTX può permettersi di pagare con gli interessi?

I documenti precedentemente menzionati affermano che sono disponibili per la distribuzione tra i 14,3 e i 16,4 miliardi di dollari. Anche dopo aver presentato istanza di fallimento, FTX è riuscita ad assicurarsi i fondi necessari, e non solo, monetizzando una serie di beni diversi, la maggior parte dei quali erano investimenti detenuti da Alameda Research o FTX Ventures, o provenivano da cause legali.

Tuttavia, queste affermazioni potrebbero non essere del tutto accurate. Il tribunale ha utilizzato un'unica valuta, il dollaro USA, per denominare tutte le richieste. Tuttavia, FTX sta rimborsando anche le persone che detenevano criptovalute sul suo exchange. Questa pratica è comune in altri casi di bancarotta per criptovalute, ma non è semplice.

Per esempio, se un cliente possedeva 1 Bitcoin sull'exchange, gli verrà pagato il valore di 1 Bitcoin al momento del crollo di FTX, che era di circa 18.000 dollari. Pertanto, il cliente non riceverà 1 Bitcoin ma circa 0,3 BTC, che, se il cliente avesse mantenuto fino ad ora, si sarebbero rivalutati di circa il 300%.

Per ora, il Tribunale fallimentare deve determinare la data di valutazione di questi crediti. Questo rimborso potrebbe anche iniettare un po' di liquidità nel mercato, in quanto i clienti sollevati con i loro fondi a lungo attesi potrebbero optare per l'acquisto di altri Bitcoin.

Join

Prova a invitare i tuoi amici e guadagnare insieme

10% delle commissioni di trading dei vostri amici e 5% dei guadagni dei vostri amici.

Articoli correlati