Notizie Andamenti Frazionamento delle attività del mondo reale

Frazionamento delle attività del mondo reale

September 29, 2023 Andamenti
BITmarkets | Frazionamento delle attività del mondo reale

Dalla nascita delle tecnologie blockchain e del loro utilizzo come riserva di valore sotto forma di criptovalute, non è stato difficile immaginare un mondo in cui beni illiquidi come immobili, opere d'arte e persino vini da investimento possano essere tokenizzati.

Se questi beni del mondo reale possono essere tokenizzati, non è azzardato escogitare modi per dividerli in parti o frazioni più convenienti dal punto di vista del prezzo, in un'ottica di democratizzazione della loro proprietà. Questo potrebbe cambiare le carte in tavola, soprattutto se si considera che si tratta di classi di attività tradizionalmente non accessibili a un pubblico più ampio.

I dati suggeriscono che la tokenizzazione degli asset illiquidi globali ha il potenziale per diventare un'industria da 16.000 miliardi di dollari entro il 2030. Le blockchain potrebbero collegare i mercati finanziari tradizionali con la finanza decentralizzata (DeFi) per portarci gradualmente verso questo futuro di proprietà frazionaria.

Lo slancio della frazionalizzazione è in movimento

Negli ultimi due anni abbiamo assistito a un aumento del volume della conversione di classi di attività ben note come immobili, metalli preziosi e proprietà intellettuali in attività digitali negoziabili sulla blockchain sotto forma di protocolli real-world asset (RWA).

I dati di DefiLlama riportano che il valore totale bloccato (TVL) nei protocolli De-Fi sotto la categoria RWA ha ricevuto un forte impulso durante l'estate del 2023, passando da 200 milioni di dollari in aprile a ben oltre 800 milioni di dollari in agosto.

Il dollaro statunitense ha assunto la leadership come asset più tokenizzato in termini di market cap espresso in cripto, seguito dall'oro.

Tutti possono ottenere un pezzo della (fr)azione

I nuovi attori che stanno battendo la strada della frazionalizzazione, come Modular oracle. stanno aiutando le piattaforme DEX a offrire la negoziazione di derivati su oro, argento, petrolio e altri beni del mondo reale, come i buoni del Tesoro tokenizzati, con modelli di alimentazione dei dati su misura.

La frazionalizzazione potrebbe anche smuovere lo status quo del mercato azionario, dove le singole azioni delle società quotate in borsa possono essere fuori portata per gli investitori al dettaglio. Swarm, una piattaforma DeFi regolamentata con sede in Germania, ha recentemente annunciato la sua collaborazione con Mattereum, che è un livello di identità digitale per gli asset del mondo reale sulla rete Ethereum.

L'obiettivo è quello di facilitare l'onboarding di asset tradizionali di alto valore sulla blockchain. Swarm sta già facendo progressi nel lancio di token di titoli compatibili con la DeFi sulla rete Polygon: versioni tokenizzate di azioni Tesla, Apple, Coinbase, Microsoft, Intel e NVIDIA.

E la regolamentazione?

Stiamo solo grattando la superficie quando si tratta di ciò che può essere realizzato sulla blockchain in termini di tokenizzazione e conseguente frazionamento di beni del mondo reale.

Ci sono ancora alcuni ostacoli da superare, come la mancanza di protezione legale quando vengono venduti beni di alto valore. È inoltre fondamentale che le borse che faciliteranno le transazioni di frazionamento siano debitamente regolamentate e che vengano adottate politiche per la risoluzione delle controversie. Dopotutto, stiamo parlando di beni di alto valore e del mondo reale.

Aderisci

Prova a invitare i tuoi amici e guadagnare insieme

10% delle commissioni di trading dei vostri amici e 5% dei guadagni dei vostri amici.

Articoli correlati